Differenze tra ddlg e age play


BDSM, GIOCHI DI RUOLO / venerdì, Gennaio 4th, 2019

Oggi parliamo della differenza tra age play e ddlg. Per chi non conoscesse l’acronimo, ddlg sta per Daddy Dom Little Girl. Le due dinamiche hanno molti punti in comune ma hanno anche delle differenze che andremo a vedere tra poco.

DDLG

DDLG è la variante più conosciuta nel bdsm e consiste in qualcosa di più complesso rispetto all’age play. Come dicevamo l’acronimo corrisponde a Daddy Dom Little Girl.

La dinamica fa parte del D/s quindi Dominazione/sottomissione. Il Dom (o la Domme) è la parte dominante che si prende cura del/la little che è la parte sottomessa.

Anche se il/la Dom/me si comporta come una figura parentale il gioco non ha niente a che fare con l’incesto o la pedofilia. Si tratta di un kink ed i partecipanti sono tutti adulti consenzienti.

Più spesso si tratta di un Dom e di una little ma i generi delle persone coinvolte possono essere svariati. Non esiste nessuna regola. La coppia uomo dominante e donna sottomessa è semplicemente quella che è più conosciuta nel ddlg.

I modi di praticare ddlg sono svariati ed ognuno ha delle preferenze come per qualunque altro kink. L’unica costante è appunto il tipo di rapporto di un partner Dominante che si prende cura di un partner sottomesso che ha atteggiamenti infantili.

Differenze tra ddlg e age play

La prima differenza riguarda il tipo di dinamica. Il ddlg fa parte del bdsm, infatti nel ddlg la componente D/s è fondamentale. Mentre l’age play può essere praticato semplicemente come gioco occasionale senza scambi di potere di alcun genere.

L’age play non è quindi una forma di bdsm. E un gioco di ruolo ed in quanto tale può essere vissuto sia in una dinamica bdsm che in un gioco vanilla. L’age play non coinvolge necessariamente nessun elemento del bdsm, come il bondage, la disciplina, la dominazione/sottomissione o il sadomasochismo.

Le persone che praticano age play di solito immaginano un età specifica in cui si riconoscono durante il gioco. Per esempio una studentessa ventenne ed un professore cinquantenne. Mentre per chi pratica ddlg non è importante l’età ma la sensazione di spensieratezza dell’infanzia.

Inoltre l’age play può andare in entrambe le direzioni quindi una persona può fingere di avere più anni di quanti ne abbia. A differenza del ddlg che riguarda l’età dell’infanzia e quindi la regressione a quell’età. Alcun* little si riconoscono in una specifica età e assumono i comportamenti di quell’età ma spesso è piuttosto irrilevante.

Una differenza molto importante credo sia l’estensione del gioco. L’age play è un gioco erotico e concluso il gioco si torna alla “normalità”. Per chi si identifica come little il gioco continua sempre. Per esempio con dei giochi da bambini, la visione di cartoni animati, coccole e così via. Il ddlg può anche non essere per niente sessuale o sessualizzato. Mentre l’age play di solito avviene come gioco erotico.

Conclusione

Ddlg e age play hanno molte caratteristiche in comune ma la differenza principale risiede nel tipo di dinamica. Il ddlg fa parte del bdsm ed è una dinamica D/s. Mentre l’age play è un gioco di ruolo che non ha nessuna componente del bdsm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *