Coppetta mestruale, come scegliere quella giusta?

Se non sapete ancora cosa sono le coppette mestruali potete leggere il mio articolo introduttivo qui. Oggi invece voglio spiegare come scegliere quella giusta. Le coppette mestruali disponibili, infatti, hanno dimensione, capienza e tonicità diverse. Per scegliere quella adatta a noi bisogna tener conto di età, altezza della cervice, stato del pavimento pelvico, figli e flusso mestruale.

Età e figli

Questi sono i due parametri che trovate più spesso sui vari siti delle coppette. Le coppette vengono infatti suddivise in taglia 1 e 2 oppure S e L. Le taglie 1 e S vengono consigliate a donne che hanno meno di 30 anni e che non hanno mai portato a termine una gravidanza. Invece le taglie 2 e L sono consigliate a donne che hanno più di 30 anni e/o che hanno avuto dei figli. E una regola che generalmente va bene. Ma può succedere che una donna, che non ha mai avuto figli e ha meno di 30 anni, abbia per esempio un flusso molto abbondante. Allora la taglia L è sicuramente più adatta. Oppure una donna ha avuto dei figli però ha una cervice molto bassa. Quindi la taglia S potrebbe essere più comoda per lei. Inoltre bisogna tener presente che coppette della stessa taglia ma di marche diverse hanno dimensioni diverse. E qui entrano in gioco gli altri parametri che ci aiutano nella scelta.

Altezza della cervice

Per misurare l’altezza della cervice infilate un dito dentro la vagina. A seconda di quanto in profondità dovete andare prima di arrivare a toccare la cervice capite se è alta o bassa. Se riuscite a toccarla inserendo una falange allora avete una cervice bassa. In questo caso dovete prendere una coppetta dal corpo corto. Se infilate due falangi l’altezza è media e vanno bene quasi tutte le coppette. Se invece dovete infilare tutto il dito allora la cervice è alta e avete bisogno di una coppetta dal corpo lungo.

Flusso mestruale

Gli assorbenti ingannano un pò la percezione della quantità di flusso. Però un idea generale l’avete sicuramente, quindi a seconda del flusso mestruale queste sono le coppette adatte:

  • Flusso molto scarso: coppette sotto i 20 ml
  • Flusso scarso: coppette sotto i 25 ml
  • Flusso medio: coppette dai 20 ai 30 ml
  • Flusso abbondante: coppette dai 25 ai 30 ml
  • Flusso molto abbondante: sopra i 30 ml

Pavimento pelvico

Le coppette mestruali hanno anche una tonicità molto varia. Ci sono coppette morbide ed altre toniche oppure semi-toniche. E importante capire lo stato del nostro pavimento pelvico per decidere quale comprare. Perchè una coppetta morbida, per esempio, viene schiacchiata da un pavimento pelvico molto tonico e non riesce ad aprirsi bene. Mentre una coppetta molto tonica può causare disturbi se non abbiamo un pavimento pelvico tonico. Per esempio può schiacciare la vescica o comunque causare fastidio. Quindi se abbiamo un pavimento pelvico tonico prendiamo una coppetta tonica o semitonica. Invece se abbiamo un pavimento pelvico ipotonico o ipertonico prendiamo una coppetta morbida.

Sul sito coppetta-mestruale trovate una tabella comparativa di varie coppette mestruali. Potete quindi vedere taglia, capienza e misure. Mentre sulle pagine individuali delle coppette trovate la loro morbidezza e tutte le caratteristiche della singola coppetta. Se dopo averla comprata non riuscite a maneggiarla perfettamente dal primo giorno non vi preoccupate. E assolutamente normale. Bisogna prenderci un pò la mano. Datevi qualche mese di tempo per abituarvi. Ne vale la pena ve lo assicuro!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *